IL GIARDINO DI NGALI: RISULTATI OLTRE LE ASPETTATIVE

19 Settembre 2023|

Guinea Bissau, Liberia, Sierra Leone e Niger sono tra le nazioni più povere del pianeta, dove la condizione dei minori, spesso abbandonati, è una realtà diffusa ed estremamente grave.

“Il nostro obiettivo principale è […]

UNA NUOVA AUTOMOBILE PER LA CARITAS GUINEA

8 Giugno 2023|

Gli spostamenti in Africa sono spesso difficoltosi e le auto si usurano con maggiore rapidità. Come abbiamo potuto constatare personalmente per tutta la durata del progetto i nostri partner in Guinea […]

CREDIAMO CHE IL CAMBIAMENTO SIA POSSIBILE

Il progetto “Il giardino di Ngali” insiste sulle nazioni dell’Africa Occidentale:

Guinea Bissau, Liberia, Sierra Leone e Ghana tra le più povere del pianeta, all’interno delle quali la questione dell’abbandono dei minori è una problematica estremamente grave.

Il nostro obiettivo principale è la riduzione del fenomeno dell’abbandono dei minori nel contesto territoriale oggetto dell’intervento, consentendo la permanenza del minore nella famiglia d’origine o, nel caso in cui non fosse possibile, favorire misure atte a garantire le adozioni internazionali nell’interesse superiore del minore e nel rispetto dei suoi diritti fondamentali.

Si prevede di potenziare i servizi offerti in ambito educativo perseguendo la formazione personale scolastica e professionale, al fine di favorire emancipazione ed autonomia del singolo nella propria vita e sanitario, tramite screening e cure preventive con la collaborazione degli ospedali locali.

Progetto co-finanziato dalla
Presidenza del Consiglio dei Ministri